PugliaRegione Puglia + LecceProvincia di Lecce 

Seguici su:

Si terrà martedì 28 novembre 2023, alle ore 18 nella Sala Consiliare «Mario Gorgoni» del Palazzo Ducale dei Castromediano a Cavallino, la presentazione delle pubblicazioni di Maurizio Nocera Il fanalista d’Otranto e Compianto. Ad aprire l’incontro saranno i saluti del Sindaco della Città di Cavallino Avv. Bruno Ciccarese Gorgoni, mentre a dialogare con l’autore sarà il Prof. Giovanni Paladini, scrittore. Modera il Dott. Ludovico Malorgio, giornalista e Presidente del Cenacolo “Amici G. De Dominicis” di Cavallino.

 

Nocera

 

 

Il fanalista d’Otranto

Questo Fanalista d’Otranto di Nocera potrebbe far parte di quei costruttori di armonie che cercano di restituire solidarietà e consenso alle speranze dell’umanità, una riconciliazione con la tradizione mediterranea, un recupero del senso della vita dell’uomo. Del resto “se si dimentica l’uomo”, cosa rimane? Ma chi è questo fanalista metaforico utopico mitologico che riscopre un Salento quasi edenico a Capo d’Otranto, tra la cava di bauxite, il laghetto naturale, fitte distese di verde e un cielo azzurro di cristallo? È l’Ulisse-Nocera contadino (in fondo mai amò veramente il mare, piuttosto lo subì) che torna alla sua Itaca definitiva in attesa della morte – sa bene che comunque, prima o poi, verrà a bussare sui vetri – in pace e in serenità con sé stesso e il mondo, applicando come sistema di vita (altro chè colonne d’Ercole e terre sconosciute!) la sublime stanziale pigrizia, tra le più efficaci forme per arricchire lo spirito? Insomma, è lui, questo quieto eroe del silenzio che ha spento le sue ansie, i suoi affanni, il suo furore, le sue passioni e non vuole più saperne di timone, alta marea, orientamento e punti cospicui, rotta e giri di boa e tutte le più inquiete emozioni dell’animo umano, il vero costruttore di armonie che può restituire solidarietà e consenso alle speranze dell’umanità?

(Augusto Benemeglio in Cultura Salentina – 6 aprile 2011)

 

Compianto

Nel giugno 2002, venne pubblicato per la prima volta alla macchia Compianto (7156 ore) (Pescecapone, Serrano di Carpignano Salentino) un poemetto di 890 versi (volta per volta il numero dei versi cambia, per cui chi ne scrive lo fa sulla base del numero dei versi che legge), con Prefazione di Mario Geymonat, e Lettere di Mario Marti, Ennio Bonea e Donato Valli, avente come tema la morte dei miei genitori. Prima ancora di pubblicarlo, avevo inviato copia del manoscritto anche a Nicola G. De Donno il quale, per lettera, mi ringraziò scrivendomi di averlo letto, senza avvisarmi che anche lui andava facendo un’analisi del testo. Stampando il poemetto, non inclusi la lettera di Nicola, perché essa mi giunse solo nel novembre 2002. Dell’esclusione, Nicola non si dispiacque, sapeva che alla prima occasione avrei ristampato il poemetto includendo anche il suo scritto. Le prime 500 copie di Compianto (7156 ore) del 2002 si esaurirono subito. Nel 2005, il poemetto ebbe la fortuna di essere pubblicato (con la stessa prefazione di Mario Geymonat e una nuova postfazione di Sergio Vuskovic Rojo) dall’editore Tallone di Alpignano (Torino), però solo in 103 esemplari e con un numero di pagine pari a 64, condizione questa che impedì la pubblicazione del testo di Nicola G. De Donno. Nello stesso anno 2005, la rivista «Note di Storia e Cultura Salentina», della Società di Storia Patria per la Puglia di Maglie, pubblicò il testo del De Donno, senza però farlo seguire dal poemetto, per cui rimase monca l’analisi fatta dal grande critico letterario di Maglie. Questa pubblicazione on line vuole rendere giustizia al poeta e letterato Nicola G. De Donno, mettendo quel suo testo critico come introduzione al poemetto. (Da: Il pensiero mediterraneo)



In evidenza

iconacartella Altre notizie

Turismo e Cultura

  • Museo Diffuso

    Museo Diffuso

    Piazzetta F.lli Cervi >> LEGGI TUTTO
  • Centro Studi Sigismondo Castromediano e Gino Rizzo

    Centro Studi Sigismondo Castromediano e Gino Rizzo

    Via Lizzanello, 20 - Contatti: 0832 612304 >> LEGGI TUTTO
  • Teatro
Il Ducale

    Teatro Il Ducale

    Via Padre Gino De Giorgi (Casina Vernazza) >> LEGGI TUTTO
  • 1
  • 2

Il sito istituzionale del Comune di Cavallino è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.