Cavallino Cultura
Biblioteca comunale “G. Rizzo”

 

Via Amendola - 73020 Cavallino (LE)

Orario di apertura al pubblico:

dal lun. al ven. ore 9.00-13.00, mart. e giov. ore 16.00-18.00

gli orari possono subire delle variazioni nel periodo estivo

Contatti: 0832612002; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Catalogo on line: http://lecce.sebina.it/SebinaOpac/Opac

Catalogo nazionale: http://www.sbn.it/opacsbn/opac/iccu/avanzata.jsp 

 

La Biblioteca pubblica, via d’accesso locale alla conoscenza, costituisce una condizione essenziale per l’apprendimento permanente, l’indipendenza delle decisioni, lo sviluppo culturale dell’individuo e dei gruppi sociali.

Manifesto IFLA/ UNESCO sulle biblioteche pubbliche, 1994

 

EVENTI

 

IL MAGGIO DEI LIBRI 2016 ‘Leggere fa crescere’

 

24 Maggio 2016 - ore16.30 - Biblioteca comunale “G. Rizzo”

Nati per Leggere  - IL LIBRO DONO

Cerimonia di consegna del libro dono a tutti i bambini, residenti a Cavallino, nati nell’anno 2015

 

25 Maggio 2016 - ore 16.00 - Biblioteca comunale “G. Rizzo”

AGGIUNGI UN LIBRO A TAVOLA

Appuntamento con la promozione del libro e della lettura organizzato nell’ambito del ciclo di incontri dal titolo Mangi-Amo in collaborazione con ‘Messapia onlus’

 

26 Maggio 2016 - ore16.30 - Biblioteca comunale “G. Rizzo”

Nati per Leggere - LIBERI DI LEGGERE TUTTO … LEGGERE PER ESSERE LIBERI

Laboratorio di promozione della lettura rivolto a bambini (3-5 anni) accompagnati dai genitori

 

30 Maggio 2016 - ore 17.30 - Micronido Bimbincircolo - Via Geremia Re 12 – Lecce

Nati per Leggere - libri?… a ciascuno il suo

Laboratorio di promozione del libro rivolto a genitori ed educatori, in collaborazione con “Micronido Bimbincircolo”.

Un'occasione per presentare la bibliografia NpL e confrontarsi sulle varie tipologie di libri differenziate per fasce di età

Biblioteca "Gino Rizzo"

 

______________________________________

 

La Biblioteca Comunale di Cavallino, istituita nel 1963, sostenuta e finanziata dalla comunità tramite l’amministrazione locale, è rivolta non solo a tutti i cittadini presenti nel territorio comunale, ma a tutte le persone che vogliano soddisfare la propria esigenza di lettura, di apprendimento, di informazione, di studio, di approfondimento, di svago.

 

La biblioteca ospita, all'interno delle proprie sale, mostre ed eventi, organizza costantemente laboratori di promozione del libro e della lettura e percorsi di visite guidate per gruppi e scolaresche, partecipa ad iniziative culturali di portata nazionale. 

 

Struttura

La sede attuale, ubicata in via Amendola, dopo un periodo di interruzione delle attività (anni ‘90), è stata restituita al pubblico nell’Ottobre 2007 e, contestualmente, intitolata al prof. “Gino Rizzo” al cui nome è legata la donazione di un intero fondo di italianistica.

Ampia, ben illuminata, priva di barriere architettoniche ed adeguatamente climatizzata, si sviluppa in un unico piano terreno e consta di 3 sale di cui due aperte al pubblico e una di deposito librario. Gli spazi a disposizione del pubblico sono così articolati:

  • Area Prestito
  • Area Consultazione
  • Area PC e Internet
  • Area Ragazzi

 

 

Patrimonio Librario

La Biblioteca dispone di un patrimonio di 20.000 volumi, costantemente aggiornato con nuovi acquisti e alimentato grazie alle donazioni di privati cittadini e ai finanziamenti pubblici intercettati dall’Ente.

Nella sala lettura, liberamente accessibili agli utenti, sono collocate le sezioni:

  • ragazzi
  • narrativa
  • locale

Il resto del patrimonio (sostanzialmente saggistica) è collocato nella Sala Rizzo.

 

Il catalogo della biblioteca è accessibile on line (http://lecce.sebina.it

 

Modalità di accesso

Per accedere ai Servizi della Biblioteca è necessario semplicemente iscriversi attraverso la compilazione di un modulo e la presentazione di un documento d’Identità in corso di validità.

Per gli utenti non ancora maggiorenni è necessaria, solo al momento dell’iscrizione, la presenza e la firma di un genitore/tutore.

 

Fruizione

Si possono prendere in prestito massimo 3 libri per volta. Il termine per la restituzione è di 30 giorni. Il prestito è personale e non può essere ceduto a terzi.

 

 

 

Servizi

  • Prestito 
  • Prestito interbibliotecario
  • Consultazione
  • Internet
  • Ricerche Bibliografiche
  • Studio/Lettura in sede

 

 

 

La Biblioteca partecipa al catalogo collettivo del Servizio Bibliotecario Nazionale (www.sbn.it)  attraverso il Polo della Provincia di Lecce (http://www.bibliando.it/SebinaOpac//.do?&bib=LEKL2&sysb=biblioteca#0) . L’adesione al polo consente di cooperare con le biblioteche presenti nel territorio provinciale e nazionale.

Impegnata attivamente nella promozione della lettura, aderisce, con un progetto locale, a Nati per Leggere - NpL, (http://www.natiperleggere.it) . In virtù dell'impegno assunto con NpL, nel 2014 è stato sottoscritto un protocollo con l'ASL di Lecce in attuazione del quale la Biblioteca è presente nei programmi dei corsi di accompagnamento al parto tenuti presso il consultorio di San Cesario e coordina un gruppo di lettori volontari che hanno attivato periodici appuntamenti di lettura presso i pediatri di libera scelta oltre che di Cavallino anche di Lecce e Lizzanello.

 

Durante l’intero anno scolastico, la biblioteca, organizza un servizio di visite guidate, della durata di un’ora, a cura delle bibliotecarie, per le scuole di ogni ordine e grado. I diversi percorsi (letture animate per i più piccoli, presentazione dei servizi offerti, orientamento e guida all’uso della biblioteca, descrizione del patrimonio e delle diverse specificità delle collezioni documentarie possedute, storia del libro e della stampa) sono articolati in maniera tale da far percepire la biblioteca come istituzione in grado di offrire più risposte a esigenze variegate, sia di studio e ricerca, sia di evasione, grazie ad un utilizzo efficace del patrimonio librario e dei cataloghi.

 

 

[…] le pari opportunità d’accesso alla conoscenza, alla cultura, all'informazione come presupposti per l’eguaglianza fra individui, come strumenti per la realizzazione delle aspirazioni personali, per la partecipazione alla vita politica, economica, sociale [… sono]  i principi fondamentali della nostra Costituzione. Per questo le biblioteche sono importanti.[…] Pretendere che anche nel luogo in cui vivi con i tuoi cari ci sia una biblioteca attrezzata per accoglierti al meglio significa rivendicare un diritto di cittadinanza; frequentarla è come addestrarsi ad affrontare tutte le dimensioni della vita contemporanea per diventare persone capaci di orientarsi negli spazi sempre più dilatati e mobili delle idee, delle culture, delle professioni. E’ su questo terreno che una buona biblioteca può fare la differenza.

 

 

Dieci buoni motivi per andare in biblioteca”, Stefano Parise, editrice bibliografica

 

 





София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3